Arkeotrekking Bisarcio
in evidenza Estate alla Grotta San Michele: laboratori di giocoleria e di creatività cabarte e visita alle Grtte San Michele e Mara. Appuntamento il 16 giugno alle 18.00 con il laboratorio di Marcella Meloni "Circon'dando", il 23 giugno alle 18.30 con il cabaret "Fiabaret" di Ignazio Chessa e il 1 luglio alle 18.00 con Marta Pala e il laboratorio "Il paesaggio racconta" - Giovedì 16 giugno alle 19.00 nella sala conferenze del Centro Culturale San Francesco Riccardo Frau presenta il suo libro "Ali sulla Sardegna", con la partecipazione della Compagnia delle Donne. Modera la serata Piergianni Arlotti - Sabato 18 giugno alle 2.30 al Museo Archeologico "Alle Clarisse" in occasione della Mostra antologica "Eugenio Bardzki: tra Sardegna e sogno" concerto del gruppo Bonayres, con la partecipazione della cantante argentina Mariana Silvina Aballay - Al Museo Archeologico "Alle Clarisse" fino al 03 luglio è visitabile la mostra antologica "Eugenio Bardzki: tra Sardegna e Sogno" - Orari estivi: Chiesa di Sant'Antioco di Bisarco e 10.00 - 13.00; 14.30 - 19.00; Grotta San Michele 10.00 - 13.00; 15.00 - 18.00
Stampa

L’Istituzione San Michele, in collaborazione con l’associazione Arkenatour di Pattada, per domenica 24 settembre ha organizzato la ”2°giornata Arkeotrekking Bisarcio”: giornata all’insegna della cultura e dell’attività fisica all’aria aperta

Le guide dell’Istituzione accompagneranno i partecipanti alla scoperta dei siti archeologici che si incontreranno lungo il percorso: territorio di Bisarcio, nel Comune di Ozieri, è ricco di importanti testimonianze che vanno dall’età preistorica e protostorica a quelle di età medievale.

L’incontro è alle 9.00 nel villaggio ai piedi della chiesa romanica, da dove si partirà alla volta del villaggio e del pozzo medievale per proseguire verso le domus de Janas di Monte Ardara, importanti testimonianze della Cultura Ozieri. Si raggiungerà la località di Luzzanas, dove si trova il famoso riparo sottoroccia con pitture antropiche in ocra rossa, considerate tra le più rare in Sardegna. Qui ci si fermerà per il pranzo al sacco.

Nel primo pomeriggio il percorso continuerà verso il nuraghe Mannu: formato da una piattaforma, attraversata da corridoi, al centro della quale si eleva una torre alta circa 10 metri con camera coperta a “tholos”, in parte crollata e affiancata da due corpi laterali.

L’itinerario si concluderà nella chiesa di Sant’Antioco di Bisarcio, con la sua maestosa testimonianza della fase medievale.

Per chi volesse si potrà percorrere un tratto di strada in macchina per raggiungere le domus de Janas di S’inzenzu e l’omonima tomba dei giganti, importante testimonianza dei età nuragica resa fruibile per l’occasione.

A conclusione della giornata, ai partecipanti sarà offerta una merenda a base di prodotti locali.

Il percorso di Bisarcio non presenta rilevanti difficoltà tecniche da superare. Tranne dopo circa un chilometro, quando si lascerà la strada di penetrazione agraria sino ad arrivare alle Domus di Monte Ardara, dove  sono previsti alcuni strappi con dislivelli e assenza di sentiero.

Il tracciato di KM 5,26 ad anello, per un dislivello di 152 m, dunque è da ritenersi di facile percorribilità ed è adatto a qualsiasi persona che abbia un minimo di preparazione e attitudine nel camminare su sterrato e terreni sconnessi.

La quota di adesione è di € 15,00 (gratis per i bambini sotto i 15 ann). Si raccomandano un abbigliamento comodo, scarpe da trekking e una quantità sufficiente di acqua.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire antro il 21 settembre e consegnate a mano presso gli uffici della segretaria dell’Istituzione San Michele e inviate via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . I moduli possono essere scaricati dal sito dell’Istituzione www.welcometozieri.it  o dalla pagina Facebook dell’Istituzione.

In caso di mal tempo l’escursione verrà rinviata.

Per informazioni 079 787638

Visibile anche sul sito http://it.wikiloc.com

MODULO DI ADESIONE

 

center>