Stampa

Non categorizzato Visite: 2793

Sabato 11 novembre si terrà ad Ozieri la 3° edizione di Remembering Isio: manifestazione musicale in ricordo dell'instancabile promoter musicale e fotografo Isio Saba.

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Ozieri proseguendo l’esperienza degli anni precedenti, in collaborazione con l’Associazione Stardust e l’Istituzione San Michele, si pone lo scopo di concorrere alla diffusione della Cultura musicale nel nostro territorio, secondo gli obiettivi e i programmi che caratterizzano le finalità socio-culturali e didattiche della Scuola Civica Sovracomunale di Musica "Monte Acuto”.

Il programma prevede alle 15 nella Pinacoteca Cittadina l’inaugurazione mostra fotografica curata dalla famiglia di Isio Saba, con degli scatti che ritraggono l’artista in vari momenti della sua carriera. La mostra sarà visitabile dal martedì alla domenica dalle 15.00 alle 18.00.

Sempre alle 15 nei locali della Pinacoteca si potrà partecipare al seminario interattivo rivolto agli allievi studenti iscritti ai corsi musicali della Scuola Civica e a tutti i musicisti di Ozieri, tenuto dai docenti Stefano Sabatini al piano, Luca Pirozzi al contrabbasso, Pietro Iodice alla batteria e Rossella Zampiron al violoncello.

La giornata si concluderà alle ore 20,30 al Teatro Civico “Oriana Fallaci” con il  concerto del quintetto della talentuosa jazz singer pugliese Cinzia Tedesco che presenterà il suo progetto Verdi’s Mood che ha riscosso un enorme successo in Italia e all’estero.

È un progetto di pure jazz, un omaggio reale al Verdi più profondo e autentico, per il quale l’artista ha curato personalmente i dettagli , le sfumature ed i suoni, creando un mood nuovo ed emozionante, dove l’originale melodia verdiana vive e risuona all’interno di armonie jazz.

L'album Verdi's Mood è l'album Sony Jazz più venduto nel 2016.

Cinzia Tedesco, pugliese di nascita e romana d’adozione, sin da bambina ama e ascolta il blues. Collabora con musicisti della scena musicale soul e jazz pugliese, diventando una voce nota e apprezzata in tutta la regione. Viene notata da Pippo Baudo che la sceglie per un suo programma televisivo. Da li in poi si dedica al jazz, partecipando a numerosi e prestigiosi Festival, per essere chiamata a cantare per Bill Clinton.

La partecipazione a tutti i momenti della manifestazione è gratuita.