Piazza Carlo Alberto
in evidenza Giovedì 05 gennaio alle 15.30 al Museo Archeologico "Alle Clarisse" l'ultimo appuntamento con i laboratori di Natale "Arriva la Befana"", per info e prenotazioni 0797851052 - Venerdì 06 gennaio alle 11 nel piazzale della chiesa di San Nicola "Arriva la Befana dei Vigili del Fuoco" con tanti dolci e sorprese - Orari apertura invernali siti archeologici Chiesa romanica di Sant'Antioco di Bisarcio e Grotta San Michele 10.00 - 13.00; 14.00 - 17.00
Stampa

Stampa

È stato definito il programma della notte bianca de Su Trinta 'e Sant'Andria previsto sabato 26 novembre 2016. Comune, Pro Loco, proprietari e gruppi animatori delle cantine, commercianti, viticoltori, associazioni, cori e gruppi musicali, si sono impegnati in diversi incontri finalizzati a costruire al meglio il programma atteso da ozieresi e dalle migliaia di visitatori che ogni anno affollano piazze e vie caratteristiche del centro storico fino a tarda notte.

Su Trinta 'e Sant'Andria si sta imponendo infatti nell'ambito delle manifestazioni del panorama regionale grazie alla sua formula di evento i cui valori dell'accoglienza e dell'identità culturale ed enogastronomica restano i caratteri fondanti.

Con la Consulta delle cantine si è voluto mettere in evidenza il carattere dell'evento ispirato in primo luogo ai valori dell'accoglienza della comunità ozierese - precisa l'Assessore alle attività produttive Carmelo Lostia - come riconoscimento allo straordinario impegno dei gruppi animatori delle cantine credo doveroso invitare tutti i signori e le signore ospiti ad aderire e sostenere la manifestazione che è quasi completamente autofinanziata, tramite il ritiro del calice e della taschetta simbolo dell'evento.

In effetti Su Trinta 'e Sant'Andria, oltre che ad essere ispirato ad una tradizione secolare, si evidenzia nel panorama regionale, in quanto è basato sulla offerta libera iniziativa delle cantine private. Infatti le degustazioni nelle cantine inserite nel programma sono gratuite e lasciate alla libera scelta dei proprietari e animatori delle stesse e alla volontaria consumazione degli ospiti delle cantine private.

L'edizione del 2016 prevede un ulteriore incremento crescita del numero di cantine aperte, con un ampliamento dell'itinerario in altre zone del vasto e caratteristico centro storico. Confermata anche la particolare attenzione nelle esposizioni, nei siti prescelti, nelle cura dell'accoglienza. Ogni cantina proporrà ai suoi ospiti innanzitutto la cortesia e rispetto delle tradizioni. Per celebrare degnamente l'appuntamento storico della spillatura dei vini nuovi, ci saranno in degustazione vini che hanno fermentato ad Ozieri ed in particolare delle colline ozieresi: alvarega, redagliadu, cannonau, muristellu.

L'itinerario in programma prevede quindi 31 cantine ed altri 4 siti aperti con incontri, mostre. esposizioni, degustazioni, visite guidate ed escursioni in bicicletta.

Le signore ed i signori che aderiranno alla manifestazione saranno ospiti delle cantine private e potranno entrare così nello spirito de Su Trinta e Sant'Andria partecipando ad una serata speciale nei palazzi, viottoli, piazze e fontane del vasto e caratteristico centro storico di Ozieri.

PROGRAMMA

VENERDÌ 25 NOVEMBRE 2016

  • Ore 17,30 – Palazzo Costi – Inaugurazione "Ozieri Città del Cavallo" e visita palazzo storico.
  • Ore 19,00 - Chiesa Cattedrale – Cappella Sant'Andrea – Benedizione dei vini delle Cantine di Sant'Andria

SABATO 26 NOVEMBRE 2016 – SU TRINTA 'E SANT'ANDRIA
NOTTE BIANCA A OZIERI

  • Dalle ore 18 e fino a tardi - Cantine aperte e degustazioni di vini nuovi delle colline ozieresi - Musica dal vivo e spettacoli itineranti- Degustazioni di prodotti del territorio – Vetrine a tema - Vendite promozionali presso i locali commerciali.
  • Ore 17 – Casa Comunale - Incontro con gli ozieresi e i figli degli ozieresi emigrati fuori Sardegna ospiti della manifestazione
  • Ore 18/24 - Museo Diocesano d'Arte Sacra – Mostra arte sacra e Opere Maestro di Ozieri - Piazza Cantareddu - Carceri Borgia – Museo archeologico alle Clarisse mostra "TOUCH!, vietato NON toccare" con esposizione laboratorio di riproduzioni fedeli di ceramiche della Cultura di Ozieri e di altre epoche.
  • Palazzo Costi – Ore 18/24 - Esposizione/vendita di prodotti tipici del territorio (pane, formaggi, dolci, vini)
  • Esposizione sul cavallo e visita al palazzo storico.
  • Trekking urbano – Ritrovo ore 9,30 – Portici Piazza Garibaldi – Partenza Trekking Urbano per le vie della città organizzato dall'Associazione Sardegna Country. Informazioni e prenotazioni 0796013621 - http://sardegnacountry.com. Pranzo di chiusura Rural Heritage 3930148340.
  • Escursione in mountain bike "Pedalando a Sant'Andria" – Ritrovo ore 09.00 - via Cavour 35 (ex caserma Carabinieri Ozieri) – 2 percorsi : facile 20 Km e medio 35/40 Km – Servizi offerti: Colazione di benvenuto, pranzo, lavaggio bici, docce calde. Info: facebook ASD Sardegna SPORT Natura, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. cell. 3291171713 - 3494484008.

DOMENICA 27 NOVEMBRE

  • S'immulzu – Colazione tradizionale - Dalle ore 9,30 ai Giardini de Su Cantaru – a cura di Rural Heritage 3930148340.
 

LA MANIFESTAZIONE È AUTOFINANZIATA ED ISPIRATA AI VALORI DELL'ACCOGLIENZA DELLA COMUNITA' OZIERESE. LE SIGNORE E I SIGNORI OSPITI SONO INVITATI A SOSTENERE" SU TRINTA 'E SANT'ANDRIA" ADERENDO ALL'INIZIATIVA CON IL CALICE E LA TASCHETTA SIMBOLO DELL'EVENTO.



MANIFESTAZIONI COLLATERALI

Mostra fotografica "Paesaggi Personali-Uno sguardo sulla Sardegna"
Via Mercato Circolo Pensionati – Organizzata dall'Associazione Culturale Sociale Sportiva Dilettantistica "Piccolo Principe".

- Mappa aree di sosta

- Mappa Cantine

Stampa

 

Per la rassegna Sonos e Sinnos Aspettando Remembering Isio

Sardegna, le radici della storia

 

Spettacolo per voce narrante e musica

Lunedì 6 agosto  OZIERI

h. 19.30: Mario Tozzi presenta il suo ultimo libro “L’Italia Intatta”

Centro di Documentazione delle letteratura Sarda, via Amsicora

h.21.00: Sardegna, le radici della storia

 

Spettacolo per voce narrante e musica,

Piazza San Francesco

(ingresso €10,00)

 

Uno scienziato della terra e un musicista che della musica della sua terra ha fatto una inconfondibile cifra stilistica.

Mario Tozzi, il geologo noto al grande pubblico per le sue trasmissioni televisive, e Enzo Favata, sassofonista jazz apprezzato sulla scena internazionale, insieme raccontano l’Isola della Sardegna attraverso il particolare punto di vista della geologia, scienza tanto affascinante quanto trascurata, e la musica al confine tra passato e futuro.

Da questo incontro scaturisce un affresco inedito della Sardegna, un film senza immagini raccontato con le parole e i suoni, nel quale prendono forma paesaggi arcaici, miti dimenticati e ricerca scientifica, rivelando allo spettatore una geografia antica, sepolta nella stratificazione delle ere geologiche e preistoriche.

 

Mario Tozzi è uno scienziato, primo ricercatore presso il CNR, e ha condotto studi sull’evoluzione geologica del Mediterraneo centro-­‐orientale. E’ autore di oltre 50 pubblicazioni scientifiche su riviste italiane e internazionali. Del 2012 è il suo ultimo libro,“Pianeta Terra. Ultimo Atto” edito da Rizzoli, preceduto da altri titoli come “Il grande libro della Terra” e “Italia segreta. Viaggio nel sottosuolo da Torino a Palermo”.

 

E' noto al grande pubblico anche per una serie di fortunate trasmissioni televisive di divulgazione scientifica: “Atlantide”,“Allarme Italia”, “La Gaia Scienza”, “Gaia, il pianeta che vive”.

Da molti anni visita assiduamente la Sardegna per i suoi studi, in particolare ha seguito il giornalista Sergio Frau nella ricerca di dati scientifici a supporto della teoria dell'identificazione tra la Sardegna e la mitica Atlantide.

 

Oggi unisce la sua competenza scientifica e le doti di comunicatore per dedicarsi ad una intensa attività di educazione dellegiovani generazioni alla conoscenza delle tematiche legate all'ambiente e alla salvaguardia dei territori.

 

Enzo Favata. Musicista apprezzato sulla scena del jazz internazionale come sassofonista, è anche compositore e autore di musiche originali per cinema, radio, teatro, documentaristica.

I suoi progetti, caratterizzati da un originale intreccio tra musiche popolari e avanguardia, sono stati ospitati in prestigiosi festival ed innumerevoli palcoscenici, in tutto il mondo. Favata ha suonato e registrato dischi con Dino Saluzzi, Enrico Rava, Miroslav Vitous, Lester Bowie, Art Ensemble of Chicago, Metropole Orkest, Dave Liebman, Guinga, Omar Sosa, Django Bates Tenores di Bitti Eivind Aarset , Jan Bang e tanti altri. Attualmente ha al suo attivo 16 dischi.

 

Molto abile con l’elettronica dal vivo, miscelata con i suoi strumenti a fiato, la utilizza in questo progetto con un sistema di filtraggio del suono dei suoi sassofoni, clarinetti e strumenti etnici, creando magiche atmosfere sonore sulle quali scorre il racconto di Mario Tozzi.

 

Per info e prevendite (dal 25 luglio) presso il Centro Culturale San Francesco – Ozieri  079 787638 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Stampa

 

È stato definito il programma della notte bianca di Su Trinta 'e Sant'Andria, che si svolgerà sabato 25 novembre.

L'evento ha registrato una continua crescita divenendo negli anni un appuntamento atteso non solo dagli ozieresi ma dai moltissimi visitatori provenienti da diverse parti dell'Isola e anche dal continente. 
Il programma tiene conto del rispetto della tradizione culturale ed eno gastronomica locale, con una ricca offerta qualitativa e tipica di vini delle colline ozieresi (Alvarega, Redagliadu, Muristellu, Cannonau, ecc.) e prodotti legati al territorio, ma allo stesso tempo pone i presupposti per la creazione di una iniziativa straordinaria di valorizzazione del centro storico di Ozieri e delle sue vocazioni di aggregazione sociale e promozionale, anche in termini turistici e commerciali.

Per questo l'evento inserito nel programma di Marketing Urbano è anche frutto di una ampia collaborazione fra Assessorati Comunali alle Attività Produttive e alla Cultura, Pro Loco, Istituzione San Michele, gruppi volontari delle cantine e associazioni varie.

Le spese saranno infatti affrontate grazie alla collaudata formula delle offerte raccolte in cambio del calice in vetro con portabicchiere ufficiale, mentre le spese promozionali del Comune saranno garantite tramite sponsor e contributi.

I possessori del portabicchiere ufficiale aderendo all'iniziativa potranno accedere alle degustazioni liberamente offerte dalle cantine. 
Il sistema voluto dai cantinieri ozieresi si differenzia quindi da altre sagre e vuole evidenziare il valore dell'ospitalità. 
Le cantine aperte nei palazzi storici e in sos magasinos, offriranno vini e prodotti tradizionali fino a tarda notte.

Sono previste le esibizioni dell'associazione Cantadores a Chiterra di Ozieri, del Coro di Ozieri e di San Nicola, del Coro di Golfo Aranci, Coro di Buddusò, Coro di Benetutti e della Banda musicale. 
Sono stati incrementati i servizi di tram cittadino fino all'una di notte.

 

PROGRAMMA

Venerdì 24 Novembre 2017

  • Ore 19 – Chiesa Cattedrale – Benedizione dei vini delle Cantine di Sant'Andria

Sabato 25 Novembre 2017

  • Dalle ore 18 e fino a tardi – Notte Bianca de Su Trinta 'e Sant'Andria – Cantine aperte e degustazioni di vini nuovi delle colline ozieresi. Cori e cantadores, degustazioni di prodotti tipici, palazzi storici, mostre e musei aperti.
  • Ore 8/18 Pinacoteca prima centrale elettrica sarda – “FATTORE K Il Cibo è la giusta medicina”. Laboratori di degustazione a cura dell'Associazione Fattore K e reparto oncologia Ospedale di Ozieri.
  • Ore 17 –Palazzo Comunale - Incontro con gli emigrati di Ozieri ospiti della manifestazione
  • Ore 18/24 - Museo Diocesano d'Arte Sacra – Mostra arte sacra e Tavole del Maestro di Ozieri – Antiche Carceri Borgia – Palazzo Costi - Museo archeologico alle Clarisse ceramiche della Cultura di Ozieri e mostra "La Guerra nell'aria" sulla prima guerra mondiale dedicata all'aviatore ozierese Gavino Meridda.

per scaricare elenco cantine, mappe sosta camper e mappa parcheggi visita il sito del Comune di Ozieri www.comune.ozieri.ss.it 

Stampa

 

Ripartono i laboratori ludico ricreativi dell’Istituzione San Michele prenderanno il via il 14 giugno fino al 10 luglio. I laboratori, rivolti ai bambini dai 6 ai 10 anni, si svolgeranno dalle 9.30 alle 12.30 il martedì e il giovedì al Civico Museo Archeologico “Alle Clarisse”.

I volontari del Servizio Civile del Museo Archeologico hanno ideato un percorso suddiviso in otto incontri durante i quali i bambini realizzeranno dei lavori con diverse tecniche artistiche e di riciclo sulle varie epoche storiche del Museo Archeologico, l’età neolitica, nuragica e romana.

A conclusione dei laboratori i partecipanti saranno i protagonisti di una serata durante la quale presenteranno la loro esperienza e le loro creazioni.

La quota di partecipazione è di € 25.00 per bambino.

Il numero di iscrizioni è limitato e dovranno pervenire entro il 12 giugno.

Per le iscrizioni è necessario compilare il modulo d’iscrizione scaricabile dal sito dell’istituzione San Michele www.welcometozieri, dal sito del Museo Archeologico o dalla pagina facebook, oppure ritirarlo presso il Museo .

Per informazioni e prenotazioni  079/7851052, e-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

MODULO ADESIONE

Pagina 42 di 49

center>