Monumenti Aperti
in evidenza Venerdì 24 marzo alle 18 nella Pinacoteca "Altana" Giuseppina Carta presenta il suo libro "E' gratuito sognare", interverrà Marella Giovannelli - La mostra fotografica "Donne più Donne" allestita nella pinacoteca "Altana" è visitabile fino al 2 aprile - Dal 2 novembre entreranno in vigore i nuovi orari per la chiesa di Sant'Antioco di Bisarcio e la Grotta San Michele: 10.00 - 13.00; 14.00 -17.00 - Nuovi orari estivi siti archeologici dal 27 marzo: Grotta San Michele 10 - 13; 15 - 18; Sant'Antioco di Bisarcio 10 - 13; 14.30 - 19.00

 

Simbolo di una civiltà che per prima si diffuse in tutta la Sardegna (3500./2700 a.C.), centro più importante del Monte Acuto e sede del più antico premio letterario in lingua sarda, Ozieri è una vivace cittadina che offre al visitatore l’opportunità di un percorso non convenzionale di preistoria e  storia dell’isola. Si rivela al visitatore nel suo elegante aspetto neoclassico: il tessuto urbano è costituito da un fitto intreccio di ripide strade gradinate, che si aprono in innumerevoli slarghi e piazzette. Chiamata Perla del Logudoro, conserva intatte atmosfere, profumi e sapori della sapiente tradizione produttiva e culinaria. Le produzioni tipiche, le feste, i musei, i beni monumentali e storici ne fanno un luogo da visitare durante tutto l’arco dell’anno.

Il 14 e 15 maggio saranno aperti al pubblico gratuitamente, alcuni monumenti di grande interesse storico-artistico e culturale della Città: gruppi di volontari, associazioni culturali e gli alunni delle scuole cittadine, con le guide dell’Istituzione San Michele, accoglieranno i visitatori e li guideranno nella conoscenza di questo patrimonio.

I visitatori potranno visitare:

la Chiesa di Sant’Antioco di Bisarcio,

il ponte romano Pont’Ezzu

il Nuraghe Sa Mandra e Sa Jua

la Chiesetta di San Nicola

il Cimitero Monumentale

la Pinacoteca Cittadina “G. Altana Grotta San Michele”

il Museo dell’Arte Molitoria

il Prometeo

il Civico Museo Archeologico ed ex Convento delle Clarisse

la Cattedrale dell’Immacolata

le Carceri Borgia con cella di isolamento

il Museo del Cavallo

il Palazzo Borgia

la Fontana Grixoni, percorso sotterraneo

il Palazzo Costi

il Museo Diocesano di Arte Sacra

la Chiesa e Centro Culturale San Francesco

il Centro di Documentazione della Letteratura Sarda

la Grotta San Michele

la Casa Bellu “Su Foghile de Corralzu”

 

 

Un fitto calendario di eventi collaterali animerà entrambe le giornate.

I siti culturali  rimarranno aperti sabato dalle 16.00 alle 21.00 e domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 20.00.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni contattare l’Istituzione San Michele al numero 079787638 o inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

CARTINE MONUMENTI

DOVE MANGIARE

DOVE DORMIRE

EVENTI COLLATERALI

I MONUMENTI