Notizie
in evidenza venerdi 17 novembre alle 17.00 nella sala conferenze del Centro Culturale San Francesco G.B. Sanna presenterà il suo libro "Adesso arriva il bello"- Fino al 19 novembre dalle 16.00 alle 18.00 nella Pinacoteca Cittadina si potrà visitare l'allestimento fotografico su Isio Saba - Nuovi orari: Chiesa di Sant'Antioco di Bisarcio 10.00 - 13.00; 14.00 - 18.00; Grotta San Michele 10.00 - 13.00 - 14.00 -17.00

La Musica del Maestro di Ozieri

Venerdì 06 febbraio 2015 alle ore 18.00 nella Capella della Beata Vergine Immacolata del Museo Diocesano di Arte Sacra si terrà il concerto “La musica del Maestro di Ozieri”, con musiche del ‘500 eseguite alla chitarra dal maestro Giuseppe Salis.

Il Maestro Giuseppe Salis eseguirà alla chitarra un repertorio di composizioni per vihuela, un’antenata della chitarra.

L’ origine di tale strumento non è ben chiara: apparve in Spagna verso la fine del ‘400 e si diffuse subito nei domini spagnoli fino alla metà del ‘500, per poi sparire quasi improvvisamente.

La vihuela fu molto diffusa soprattutto presso gli strati più elevati della società spagnola, nei quali si affermò come strumento dotto ed assunse una grande popolarità.

Il termine “vihuela” identifica in particolare la cosiddetta ”vihuela de mano”, distinta dalla “vihuela de arco”, sinonimo della viola da gamba o della viella medievale.

Analogamente alla chitarra, alla quale assomiglia, si suona pizzicando le corde con le dita. Lo strumento era dotato,  generalmente, di sei corde di cui cinque doppie.

La musica in programma può ben considerarsi una sorta di colonna sonora dei dipinti del cinquecentesco Maestro di Ozieri, artista colto e di respiro europeo, attivo nella Sardegna “spagnola”.

I brani in programma furono composti dai migliori musicisti rinascimentali, e fecero il giro delle corti europee. Le antiche “intavolature” (la scrittura musicale dell’epoca) furono trascritte in moderni spartiti per chitarra solo secoli dopo, grazie a importanti studiosi, come il catalano Emil Pujol (1886 - 1980).

Ozierese, Giuseppe Salis inizia lo studio della chitarra a 12 anni. Tre anni dopo conosce il maestro ozierese Nicola Biancu (creatore di un'accordatura alternativa pubblicata sulla rivista "Guitar Club") il quale lo introduce al jazz attraverso l'ascolto e l'esecuzione delle trascrizioni chitarristiche di Jim Hall e Joe Pass.

Con alcuni amici fonda a Ozieri nel 1984 il gruppo “Quintetto Samba” (poi divenuto “African Flower”), col quale si esibisce in tutta l’Isola e sul continente italiano.

Contemporaneamente collabora anche con il gruppo jazz rock ozierese “Heaven Music Corporation”.

Nel 1990 inizia gli studi con Tommaso Lama, frequentando per qualche anno i seminari di Jazz di Nuoro. Qui ha occasione di approfondire lo studio dell'armonia jazz, che farà da preludio alla formazione di un “trio”, col quale parteciperà ai festival “Primavera Jazz” e “Estiamo in piazza” a Ozieri. Successivamente frequenta i seminari tenuti da Umberto Fiorentino e da Pietro Condorelli.

Nel 1993 partecipa alla tre giorni, organizzata presso il “Centro Didattico Produzione Musica” di Bergamo, durante la quale prende lezioni direttamente dal grande chitarrista americano Jim Hall.

Nel 1996 suona nel gruppo fusion “Catalisys”. Nel 1997 si ricostituisce il gruppo degli “African Flower”, partecipando a diversi concorsi e ricevendo vari riconoscimenti, tra cui il 1° premio per la musica etnica al “Festival di Venezia”.

In seguito costituisce insieme ad altri musicisti il gruppo “Four friends jazz quartet” con i quali partecipa alle finale di “Posada Jazz Project”.

Dal 2003 inizia lo studio della chitarra classica sotto la guida del Maestro Armando Marrosu (il quale fu l’allievo prediletto di Emil Pujol) che lo segue fino al diploma del X anno presso il Conservatorio “Luigi Canepa” di Sassari conseguito nel 2008.

Il “Maestro di Ozieri” è il titolo dato da alcuni studiosi del ‘900 ad un pittore sconosciuto, attivo nel nord Sardegna alla metà del ‘500, il cui capolavoro è rappresentato dal retablo della Madonna del Loreto di Ozieri (7 dipinti olio su tavola).

Del pittore non si conoscono né il nome, né l’origine, né l’esatta cronologia delle sue opere, ma sono evidenti le influenze dell’arte tedesca e fiamminga, di quella rinascimentale italiana (da Michelangelo e Raffaello) e iberica - napoletana.

Artista di respiro internazionale, coltissimo e originale, fonde armoniosamente tutte queste suggestioni in opere in cui è forte il senso del dramma.

Sarà possibile in questa occasione visitare il Museo Diocesano di Arte Sacra.

Per ulteriori informazioni chiamare 079.786093 o inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

 

Anche per l'Estate 2017 l'Assessorato al Cultura del Comune di Ozieri, con l’Istituzione San Michele e in collaborazione con la Pro Loco e la Scuola Civica Sovracomunale  di Musica Monte Acuto , organizza la 32° edizione di Estiamo in Piazza: rassegna di musica, dai canti e balli tradizionali, spettacoli per bambini, e varie manifestazioni culturali.

GIUGNO

 

I Giovedì consapevoli

giovedì 01 dalle h. 18.00- Anfiteatro del Cantaro

Sa Mendula e Ass. Ossidhyana

 

Incontri di Archeologia

sabato 03 h.10.00 – Pinacoteca Cittadina G. Altana

Istituzione San Michele

 

I Giovedì consapevoli

giovedì 08 dalle h. 18.00- Anfiteatro del Cantaro

Sa Mendula e Ass. Ossidhyana

 

Estiamo in Piazza Garibaldi

Venerdì 09 – h.20.00 Piazza Garibaldi

Bar Taras  e Ristorante Il Teatro

 

Presentazione libro “Lettera ad un comunista sardo” DI Cristiano Sabino

Sabato 10 h. 17.30- Centro Culturale San Francesco

Ass. Aurora

 

Conferenza “Il mediterraneo i rifugiati e le nostre terre”

Con la partecipazione di Andrea Riccardi.

Giovedì 15 – Teatro Oriana Fallaci

La diocesi di Ozieri  e Libera Associazioni Nomi e Numeri contro le mafie presidio territoriale Don Pino Puglisi, Caritas Diocesana e Sardegna Solidale

 

I Giovedì consapevoli

giovedì 15 dalle h. 18.00- Anfiteatro del Cantaro

Sa Mendula e Ass. Ossidhyana

 

Estiamo in Piazza Garibaldi

venerdì 16 – h.20.00 Piazza Garibaldi

Bar Taras  e Ristorante Il Teatro

 

I Giovedì consapevoli

giovedì 22 dalle h. 18.00- Anfiteatro del Cantaro

Sa Mendula e Ass. Ossidhyana

 

Fuochi di San Giovanni

Sabato 24 h. 20.00 – Piazzetta San Leonardo

Ass. San Leonardo Bidda Noa

 

Festa di San Nicola

Venerdì 23; sabato 24 e domenica 25 – San Nicola

Società Religiosa San Nicola

 

Estiamo in Piazza Garibaldi

venerdì 30 - h.20.00 Piazza Garibaldi

Bar Taras  e Ristorante Il Teatro

 

LUGLIO

Note di Legalità: serata musicale

giovedì 06 h. 21.00– Piazza Garibaldi

Libera Associazioni Nomi e Numeri contro le mafie, presidio territoriale Don Pino Puglisi - Ozieri

 

XIII edizione Tra sacro e profano. Incontro di cori di scuola veronese e logudorese

Presentazione del nuovo lavoro discografico

Venerdì 07 h.19.30 - Centro Culturale San Francesco

Coro Città di Ozieri

 

Cantadores a Chiterra

Venerdì 07 h.21 - Piazza Carlo Alberto (Cantareddu)

Ass. Maria Rosa Punzurudu

 

Saggio della palestra Fitness Time di Rina Fadda

Venerdì 07 h.21 – Campetti San Gavino

Fitness Time di Rina Fadda

 

Ballende e Cantende Umpare a Nois

Sabato 08 h. 21.00- Piazza Carlo Alberto (Cantareddu)

Gruppo folk Beata Vergine del Rimedio

 

Passeggiata al chiaro di luna

Domenica 09 h. 20.00– con partenza dalla Caserma della Guardia di Finanza

Ass. San Leonardo Bidda Noa

 

Cineforum: "Uomini soli" di Paolo Sorrentino (2012)

Giovedì 13 h. 21.00– Centro Culturale San Francesco

Libera Associazioni Nomi e Numeri contro le mafie, presidio territoriale Don Pino Puglisi - Ozieri

 

Estiamo in Piazza Garibaldi

venerdì 14 - h.20.00 Piazza Garibaldi

Bar Taras  e Ristorante Il Teatro

 

Zecchino d’Oro Ozierese

Sabato 15 h. 21.00 – Campetti San Gavino

Lo Zecchino Ozierese

 

Cineforum: "Fine pena mai - Il paradiso perduto" di Davide Barletti e Lorenzo Conte (2007)

Mercoledì 19 h. 21.00 – Centro Culturale San Francesco

Libera Associazioni Nomi e Numeri contro le mafie, presidio territoriale Don Pino Puglisi - Ozieri

 

“Bruxia e Majalza: le streghe di Sardegna”

Apericena al Museo

giovedì 20 h.19.00 – Museo Archeologico Alle Clarisse

Istituzione San Michele

 

Dove c’è Musica

serata dedicata alla canzone d’autore con Claudia Crabuzza, vincitrice premio Tenco 2016, accompagnata da Caterinangela Fadda alla chitarra, Claudia Aru accompagnata alla chitarra da Fabrizio Lai e Simone Soro al violino, Luisella Pittalis e Andrea Lissia alla Chitarra, Cristina Serra al violino. Gruppo vocale Vois in the sky

Venerdì 21 h. 21– Piazza San Francesco

Gruppo Culturale Ajò

 

Cineforum: "Il sangue verde" di Andrea Segre (2010)

giovedì 27 h. 21.00– Centro Culturale San Francesco

Libera Associazioni Nomi e Numeri contro le mafie, presidio territoriale Don Pino Puglisi - Ozieri

 

Sardinia Emotional Comunication Trumpet

Martedì 25 h. 19.30 Teatro Civico O. Fallaci – h. 09.00 e h. 15.30 Museo Archeologico Alle Clarisse

Mercoledì 26 h. 19.30 Teatro Civico O. Fallaci – h. 09.00 e h. 15.30 Museo Archeologico Alle Clarisse

Giovedì 27 h. 19.30 Teatro Civico O. Fallaci – h. 09.00 e h. 15.30 Museo Archeologico Alle Clarisse

Venerdì 28 h. 19.30 Teatro Civico O. Fallaci – h. 09.00 e h. 15.30 Museo Archeologico Alle Clarisse

Sabato 29 h. 19.30 Teatro Civico O. Fallaci – h. 09.00 e h. 15.30 Museo Archeologico Alle Clarisse

Banda Città di Ozieri

 

Saggio della palestra New Academy Dance Ozieri

Venerdì 28 h.21.00 - Campetti San Gavino

New Academy Dance Ozieri di Cristina Resta

 

Concerto Banda Città di Ozieri

Sabato 29 h. 20.30 – Teatro Oriana Fallaci

Banda Città di Ozieri, in collaborazione con la Scuola Civica Sovracomunale  di Musica Monte Acuto

 

AGOSTO

Estiamo in Piazza Garibaldi

venerdì 04; venerdì 11 - h.20.00 Piazza Garibaldi

Bar Taras  e Ristorante Il Teatro

 

Time in Jazz – XXX edizione: Dino Rubino piano solo

Sabato 12 h. 11.00 – Chiesa Sant’Antioco di Bisarcio

Ass. Culturale Time in Jazz

 

Festa del quartiere San Leonardo

sabato 19 e domenica 20 - Piazzetta  San Leonardo

Ass. San Leonardo Bidda Noa

 

SETTEMBRE

“Siamo proprio come canne al vento: un sera con Grazia Deledda”

Apericena al Museo

Giovedì 07 h .19.00 – Museo Archeologico Alle Clarisse

Istituzione San Michele

 

Estiamo in Piazza Garibaldi

venerdì 8 - h.20.00 Piazza Garibaldi

Bar Taras  e Ristorante Il Teatro

 

Festa Beata Vergine del Rimedio

Venerdì 15; sabato 16 e domenica 17

Società Beata Vergine del Rimedio

 

Estiamo in Piazza Garibaldi

venerdì 22 h.20.00 Piazza Garibaldi

Bar Taras  e Ristorante Il Teatro

 

Arkeotrekking Bisarcio

Domenica 24 h.09.00 partenza da Sant’Antioco di Bisarcio

Istituzione San Michele e Arkenatur

 

 

Sabato 11 novembre si terrà ad Ozieri la 3° edizione di Remembering Isio: manifestazione musicale in ricordo dell'instancabile promoter musicale e fotografo Isio Saba.

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Ozieri proseguendo l’esperienza degli anni precedenti, in collaborazione con l’Associazione Stardust e l’Istituzione San Michele, si pone lo scopo di concorrere alla diffusione della Cultura musicale nel nostro territorio, secondo gli obiettivi e i programmi che caratterizzano le finalità socio-culturali e didattiche della Scuola Civica Sovracomunale di Musica "Monte Acuto”.


 Per informazioni clicca qui



  • Laboratori Didattici

    Bisarciopoli

    Scuole: scuola primaria

    Durata: 3 ore circa

    Periodo:da marzo a giugno

    Luogo: Chiesa di Sant’Antioco di Bisarcio

    Obiettivo del laboratorio: conoscere la storia della Chiesa di Sant’Antioco di Bisarcio e del vecchio villaggio medievale.

    Gli operatori effettueranno la visita guidata alla Chiesa, fornendo informazioni storiche, ambientali, artistiche e architettoniche.

    Il gioco: l’attività sarà finalizzata alla conoscenza della storia della Diocesi di Bisarcio e dei villaggi medievali durante il periodo giudicale.

    I bambini, guidati dagli operatori, divisi squadre, dovranno ricostruire il villaggio di Bisarcio attraverso una serie di prove. Ogni prova superata darà diritto all’acquisizione di elementi utili alla costruzione del villaggio.

    Vince la squadra che per prima riuscirà a costruire l’antico borgo di Bisarcio.

    Costo: € 3,00 per alunno


    La Croce templare

    Scuole: scuola primaria

    Durata: 3 ora circa

    Periodo:da marzo a guigno

    Luogo: Chiesa Sant’Antioco di Bisarcio

    Obiettivo del laboratorio: gli operatori effettueranno una piccola lezione introduttiva sul medioevo sardo, basata, principalmente, sul periodo giudicale.

    I bambini, guidati dagli operatori, saranno chiamati a ritrovare la misteriosa croce dei Templari attraverso una serie di prove pratiche.

    Costo del laboratorio: € 1.00

    Laboratorio gratuito se abbinato ad un altro a pagamento


    Nei Panni dell’archeologo

    Scuole: scuola primaria 

    Durata: 2 incontri da 2 ore circa

    Periodo:da marzo a maggio

    Luogo: Civico Museo Archeologico “Alle Clarisse” - Grotta San Michele

    Obiettivo del laboratorio: offrire un’opportunità educativa finalizzata ad  approfondire la conoscenza del territorio, inteso come sede di vita reale ed elemento di costruzione dell'identità, attraverso la metodologia d’indagine dell’archeologo moderno, sviluppare un approccio diverso alla realtà, partendo dalla conoscenza/esperienza storico-archeologica. Le attività sono volte a fornire ai partecipanti una conoscenza dei moderni principi della stratigrafia, normalmente vengono applicati negli scavi archeologici.

    Lezione frontale teorico-pratica: al Civico Museo Archeologico si assisterà alla lezione frontale sulle tecniche archeologiche di recupero dei dati e ai metodi di studio e interpretazione e gli studenti saranno guidati alla scoperta degli oggetti conservati all’interno delle vetrine.

    Laboratorio di scavo simulato: nel giardino antistante la Grotta San Michele si svolgerà lo scavo archeologico simulato, si passerà poi a fase di documentazione riportando i dati su apposite schede, descrivendo gli oggetti trovati e cercando di riconoscerne la forma, la funzione e la tecnica di fabbricazione.

    Costo: € 3,00 per alunno


    Caccia al tesoro archeologica

    Scuole: scuola primaria

    Durata: 2 ore circa

    Periodo:da marzo a giugno

    Luogo: Grotta San Michele

    Obiettivo del laboratorio: avvicinare le giovani generazioni alla storia e all'archeologia attraverso i linguaggi della scoperta.

    La lezione: della durata di circa un’ora durante la quale le guide dell’Istituzione San Michele forniranno informazioni sulla Grotta di San Michele e su tutto il periodo preistorico della Sardegna. Gli argomenti trattati verranno presentati attraverso il supporto di strumenti multimediali, per rendere più facile la memorizzazione dei concetti.

    Gli indizi: gli alunni dovranno risolvere progressivamente i quesiti presenti nelle pergamene, per poter arrivare al tesoro.

    Costo: € 3,00 per alunno


    Artisti Primitivi

    Scuole: scuola dell’infanzia e scuola primaria

    Durata: 2 ore circa

    Periodo:da marzo a giugno

    Luogo: Grotta San Michele

    Obiettivo del laboratorio: conoscere il   paleolitico e i rituali propiziatori tribali.

    La lezione: gli operatori effettueranno una piccola lezione introduttiva sul paleolitico, incentrata, principalmente, sulle pitture rupestri prodotte nelle caverne a scopo propiziatorio.

    Laboratorio: ogni ragazzo riprodurrà dipinto sulla riproduzione di una parete di grotta, dopo aver preparato i pigmenti.

    Costo: € 2,00 per alunno


    Quando l’argilla diventa ceramica.

    Scuole: scuola primaria

    Durata: 3 ore circa

    Periodo:da novembre a giugno

    Luogo: Civico Museo Archeologico “Alle Clarisse”

    Obiettivo del laboratorio: comprendere, analizzare e riconoscere la lavorazione dell’argilla e le tecniche di realizzazione dei manufatti in ceramica della Cultura di San Michele.

    Lezione frontale: durante questo incontro verranno illustrate le caratteristiche della vita nel periodo neolitico, soffermandosi in particolare sulla Cultura di Ozieri. Attraverso l’osservazione e manipolazione delle riproduzioni ceramiche, dei colori, degli strumenti del ciclo produttivo, i ragazzi saranno guidati nelle varie fasi di lavorazione del prodotto ceramico

    Laboratorio di ceramica: ai partecipanti verrà fornito il materiale necessario per realizzare con l’argilla dei lavori ad imitazione delle antiche ceramiche.

    Costo: € 3,00 per alunno

     

    Museum quiz

    Scuole: scuola primaria

    Durata: 2 ore circa

    Periodo:da novembre a giugno

    Luogo: Civico Museo Archeologico “Alle Clarisse”

    Obiettivo del laboratorio: avvicinare gli alunni al mondo della preistoria attraverso dei quesiti che dovranno risolvere con la collaborazione dei compagni di squadra.

    Le fasi: gli operatori dell’Istituzione San Michele illustreranno la storia del neolitico in Sardegna, con un particolare riferimento alla Cultura Ozieri, alla storia del Museo Archeologico e la Grotta San Michele. In una seconda fase gli alunni visiteranno il Museo e, divisa la classe in due squadre, risponderanno alle domande degli operatori.

    Costo del laboratorio: € 1.00 per alunno

    Laboratorio gratuito se abbinato ad un altro a pagamento


    La linea del Tempo

    Scuole: scuola primaria

    Durata: tre ore circa

    Periodo:da ottobre a giugno

    Luogo: Civico Museo Archeologico “Alle Clarisse”

    Obiettivo del laboratorio: facilitare nei bambini la comprensione del tempo storico, in particolare del concetto dei secoli e della successione temporale

    Il laboratorio: attraverso slide e video, verranno presentati avvenimenti ed eventi dell’evoluzione dell’uomo dalla preistoria all’età moderna. Successivamente verranno creati i gruppi di lavoro per la verifica l’apprendimento attraverso giochi e quiz.

    Costo del laboratorio: € 1.00 per alunno

    Laboratorio gratuito se abbinato ad un altro a pagamento


    Caccia all’intruso

    Scuole: scuola dell’infanzia, I e II classe della scuola primaria

    Durata: 2 ore circa

    Periodo:da novembre a giugno

    Luogo: Civico Museo Archeologico “Alle Clarisse”

    Obiettivo del laboratorio: incuriosire e stimolare gli alunni alla scoperta della storia del territorio attraverso il gioco.

    Visita al Museo: presentazione delle varie epoche storiche e dei reperti presenti nelle vetrine del Civico Museo Archeologico.

    Caccia all’intruso: i bambini dovranno trovare gli oggetti “intrusi”, posti all’interno delle vetrine.

    Costo del laboratorio: € 1.00 per alunno

    Laboratorio gratuito se abbinato ad un altro a pagamento


    I bambini preistorici

    Scuole: scuola primaria

    Durata: 3 incontri da 3 ore circa

    Periodo:da novembre a giugno

    Luogo: Civico Museo Archeologico “Alle Clarisse”

    Obiettivo del laboratorio: far apprendere ai bambini lo stile di vita quotidiana degli antenati preistorici, attraverso le ricostruzioni di alcuni passaggi importanti quali: realizzazione di abiti, armi e oggetti di uso comune

    Il laboratorio: il laboratorio si svolgerà in più incontri durante i quali si assisterà a lezioni frontali e pratiche per la realizzazione di oggetti di uso quotidiano.

    Nella prima giornata si presenterà il periodo della preistoria attraverso la visita guidata alla sezione neolitica. Gli altri incontri saranno incentrati sulla realizzazione di armi, oggetti, disegni e abiti.  È inoltre prevista  a conclusione del laboratorio una giornata di festa coi costumi a tema.

    Costo del laboratorio: € 4.00 per alunno


    C’era una volta il pane

    Scuole: scuola primaria

    Durata: 2 incontri da 3 ore circa

    Periodo:da novembre a giugno

    Luogo: Civico Museo Archeologico “Alle Clarisse”

    Obiettivo del laboratorio: far scoprire ai bambini il procedimento dell’antica panificazione.

    Il laboratorio: le lezioni frontali si svolgeranno al Civico Museo Archeologico e si illustrerà agli studenti come si realizzavano le farine nell’antichità e la panificazione. Durante la fase pratica si procederà alla realizzazione del pane, alla decorazione e alla cottura. Si concluderà con la degustazione dei prodotti.

    Costo del laboratorio: € 3.00 per alunno


    Scopriamo i Retabli

    Scuole: scuola primaria

    Durata: 2 giornate da 3 ore circa

    Periodo:da marzo a giugno

    Luogo: Museo Diocesano di Arte Sacra

    Obiettivo del laboratorio: far apprendere ai bambini cosa è un retablo e come veniva realizzato.

    Visita al Museo: nella prima giornata si visiterà il Museo Diocesano e ci si concentrerà sull’iconografia religiosa, dalla quale i bambini dovranno scegliere quali soggetti rappresentare.

    Realizzazione del Retablo: si lavorerà sulle tavole con disegni e colori per poi assemblare il retablo.

    Costo del laboratorio: € 3.00 per alunno


    Il turista distratto

    Scuole: scuola primaria

    Durata: 3 ore circa

    Periodo:da marzo a giugno

    Luogo: centro storico della Città di Ozieri

    Obiettivo del laboratorio: approfondire la conoscenza del centro storico di Ozieri attraverso il gioco della scoperta e della ricerca. Sviluppare un approccio diverso alla realtà, partendo dalla conoscenza/esperienza stimolando la curiosità.

    Percorso itinerante: partendo dal Centro Culturale San Francesco, gli alunni saranno guidati dalle guide dell’Istituzione San Michele per le vie del centro storico e ogni volta che troveranno un monumento, verrà illustrata la sua storia. Gli alunni dovranno aiutare le guide a ritrovare gli oggetti che un turista distratto ha dimenticato lungo il percorso.

    Costo del laboratorio: € 1.00 per alunno

    Laboratorio gratuito se abbinato ad un altro a pagamento

     

    La magia della Carta

    Scuole: scuola dell’infanzia e scuola primaria

    Durata: due incontri da due ore ciascuno

    Periodo:da novembre a giugno

    Luogo: Biblioteca Comunale

    Obiettivo del laboratorio: comprendere, analizzare e riconoscere il procedimento per la realizzazione di carta rigenerata e di fogli carta riciclata, rendendo gli alunni attori e protagonisti dell’esperienza stessa. Lezione frontale: i partecipanti saranno accolti e guidati da un esperto che spiegherà loro la storia della carta e i procedimenti per la realizzazione di un foglio di carta.

    Laboratorio: in questa fase i bambini si cimenteranno nella realizzazione del loro foglio di carta.

    Costo del laboratorio: € 1.00 per alunno

    Laboratorio gratuito se abbinato ad un altro a pagamento


    Monopoli in biblioteca

    Scuole: scuola primaria

    Durata: da concordare

    Periodo:da novembre a giugno

    Luogo: Biblioteca Comunale

    Obiettivo del laboratorio: si tratta di un gioco a squadre sui e con i libri attraverso il quale si vuole educazione al piacere della lettura, incentivare capacità di pensiero, intuizione, emozione ed immaginazione.

    Scelta dei libri: le insegnati dovranno scegliere 3 libri tra un elenco fornito dalla biblioteca e dividere la classe in squadre, formate da almeno 4/5 alunni.

    Regolamento: si tira il dado e si avanza sulle caselle a seconda del numero uscito. Ogni volta che si risponde esattamente ad una domanda o si supera una prova o si vince una sfida, si guadagna un libro. Le risposte alle domande saranno frutto della collaborazione di tutta la squadra: gli alunni potranno consultarsi, ma uno solo farà da portavoce.

    Costo del laboratorio: € 1.00 per alunno

    Laboratorio gratuito se abbinato ad un altro a pagamento

     

    Oggi faccio il bibliotecario

    Scuole: scuola dell’infanzia e I e II classe della scuola primaria

    Durata: due ore circa

    Periodo:da novembre a maggio

    Luogo: Biblioteca Comunale

    Obiettivo del laboratorio: promozione alla lettura e diffusione dei servizi offerti dalla Biblioteca Comunale.

    Gli alunni potranno visitare la struttura della biblioteca accompagnati dagli operatori bibliotecari che illustreranno loro le diverse sezioni ed i servizi offerti all’utente. A conclusione della visita i bambini potranno aiutare i bibliotecari nelle loro mansioni: catalogazione e riordino dei libri, servizio prestito, ricerche su internet e su materiale cartaceo.

    Costo del laboratorio: € 1.00 per alunno

    Laboratorio gratuito se abbinato ad un altro a pagamento