Carceri Borgia
in evidenza L’Assessorato alla Cultura del Comune di Ozieri sta predisponendo il calendario delle manifestazioni natalizie 2018, Si chiede a tutte le associazioni, commercianti , Proloco di presentare la domanda entro il 26 ottobre all’ufficio protocollo del Comune. Martedì 30 ottobre alle 18.30 nella sala consiliare del Comune di Ozieri si terrà l’incontro programmatico per discutere del calendario eventi - Il 19 ottobre alle 19 al Teatro Civico "O. Fallaci" l'Associazione InoGHe organizza un Open Day di Teatro - Al Museo Archeologico “Alle Clarisse” il percorso “Il filo magic@”: laboratorio di tessitura per i bambini con l'esposizione della Tessile Crabolu di Nule - Fino al 4 novembre nella chiesa di Sant'Antioco di Bisarcio si potrà visitare la mostra "Romanico" di Lorenzo Pes negli orari di apertura della chiesa - Nuovi orari per Grotta San Michele e chiesa Sant'Antioco di Bisarcio: dal martedì alla domenica 09.30 - 13.00 e 14.00 - 18.00 fino al 27 ottobre. Dal 28 ottobre 10.00 - 13.00 e 14.00 - 17.00


 

 

Appartenute al Castello di Corte, inglobato nel 1600 nel Palazzo Borgia, le carceri furono completate nel 1769.

Gli ambienti sono formati dalla cella di rigore, la cella femminile e le celle maschili. Un angusto cortile porta alla cella di isolamento e ad un cortile.

Sono visibili piccole aperture sulle pareti per la somministrazione del cibo ai detenuti. Ben conservati gli infissi originari rinforzati in metallo con bande chiodate, le pavimentazioni a lastroni di pietra, i tavolacci su cui dormire e le finestre con triplice inferriata.

Fino al XVII sec. venivano eseguite le condanne a morte. Il registro dei defunti della parrocchia di Santa Maria (oggi Cattedrale) riporta che per il solo anno 1638 ben 16 prigionieri furono giustiziati per mano del boia.