Chiesa di San Sebastiano Martire
in evidenza Venerdì 20 aprile alle 18.30 nell'Auditoiun del Centro Culturale San Francesco ultimo appuntamento con la ressegna "Un viaggio tra le Pagine": Sotera Fornaro presenta il suo libro"Agosto", con la collaborazione della Caritas e di alcuni migranti ospiti nella struttura di Ozieri- Lunedì 23 aprile alle 9.30 al Teatro "O. Fallaci" cerimonia per celebrare il 73 anniversario della Liberazione: interverrà il sondaco del Comune di Ozieri, il presidnete del Consiglio Regionale, il presidente dell'Istituto Alcide Cervi Albertina Soliani.si concluderà con le letture di Bruno Gambarotta ed Elena LEdda, direttore musicale Bruno Palmas - "Oggi ti racconto" : letture ad alta voce: il 10 aprile e il 15 maggio alle 17 nella sala ragazzi della Biblioteca Comunale, il 17 aprile e 8 maggio alle 17.00 nella Biblioteca di San Nicola - il 21 e 22 aprile si rinnova l'appuntamento con la Fiera di Ozieri: rassegna zootecnica e agroalimentare, orari di apertura: sabato 09.30 - 20.00, domenica 09.30 - 18.00 - Al Museo Archeologico "Alle Clarisse" la mostra "Nuragici: un Territorio, un'Isola, il Mediterraneo" sarà visitabile fino al 15 maggio negli orari di apertura del Museo - :


San Sebastiano Martire – Sec. XVII

La chiesa fu edificata dai cittadini ozieresi quale ringraziamento al Santo per aver liberato la città dalla pestilenza del 1652, come ricorda una lapide conservata al suo interno. La tradizione vuole che a seguito della trasudazione del quadro del Santo, portato in processione per le vie cittadine, l’epidemia avesse miracolosamente fine. La particolarità architettonica dell’edificio, di modeste forme e dimensioni, è data dalla presenza di due campanili a vela.