Chiesa di San Sebastiano Martire
in evidenza Venerdì 22 settembre alle 18.00 nella sala conferenze del Cnetro Culturale San Francesco Franco Laner presenta il suo libro "Indagini su Monte Prama" - domenica 24 settembre si terrà la 2° ed. Arkeotrekking Bisarcio - L'evento in programma per il giorno 7 settembre "Siamo come canne al vento: una sera con Grazia Deledda" è stato fissato per il 20 ottobre - Da lunedì 21 agosto, fino al 22 settembre a Sant'Antioco di Bisarcio si svolgerà la VI campagna di Scavi archeologici - Nuovi orari: Chiesa di Sant'Antioco di Bisarcio 10.00 - 13.00 - 14.30 -19.00; Grotta San Michele 10.00 - 13.00 - 15.00 -18.00


San Sebastiano Martire – Sec. XVII

La chiesa fu edificata dai cittadini ozieresi quale ringraziamento al Santo per aver liberato la città dalla pestilenza del 1652, come ricorda una lapide conservata al suo interno. La tradizione vuole che a seguito della trasudazione del quadro del Santo, portato in processione per le vie cittadine, l’epidemia avesse miracolosamente fine. La particolarità architettonica dell’edificio, di modeste forme e dimensioni, è data dalla presenza di due campanili a vela.