Fontana Grixoni
in evidenza La serata musicale di giovedì 6 luglio "Note di Legalità" a cura di Libera presidio Don Pino Puglisi è stata annullata - venerdì 7 luglio alle 19.30 nel Centro Culturale San Francesco la XIII ed. "Tra Sacro e profano" incontro di cori di scuola veronese e logudorese a cura del Coro Città di Ozieri, alle 21 in piazza Carlo Alberto "Cantadores a Chiterra", mentre alle 21.30 presso lo stadietto San Gavino il saggio "Ballando sulla Ali..." della palestra Fitness Time di Rina Fadda - sabato 8 luglio alle 21.00 in piazza Carlo Alberto "Ballende e Cantende Umpare a nois" della gruppo folk Beata Vergine del Rimedio - sabato 9 luglio con partenza dalla caserma della Guardia di Finanza (46) alle 19.00 "Passeggiata al chiaro di Luna" dell'Ass. San Leonardo Bidda Noa- Nuovi orari: Chiesa di Sant'Antioco di Bisarcio 10.00 - 13.00 - 14.30 -19.00; Grotta San Michele 10.00 - 13.00 - 15.00 -18.00

Fontana Grixoni

Con una quinta scenografia eretta nel 1881 per munificenza di Don Giuseppe Grixoni, su progetto del Pietrasanta, si chiuse anteriormente la fonte realizzata nel 1594 ad opera del Governatore spagnolo Don Giovanni di Castelvì, che fece incanalare le acque della sorgente di Minte Lizu.

La fontana in marmo bianco, conserva gli stemmi originali del Castelvì e dei Centelles de Oliva, feudatari del Monte Acuto, insieme alla lapide che ricorda la prima realizzazione.

Sono visitabili i sotterranei dell’antica fontana.