Fontana Grixoni
in evidenza Giovedì 11 luglio alle 21.00 lo spettacolo "Storie di Giorni dispari" di e con Paolo Rossi è stato spostato al chiostro del centro culturale San Francesco, prevendite presso la Biblioteca Comunale - Sabato 13 luglio in piazza Carlo Alberto l'Ass. Beata Vergine del Rimedio organizza la 2° ed de "La sagra della cipolla" con la gara canora "Ozieri In..Canto" - Giovedì 18 luglio alle 18.30 nelle antiche carceri Borgia Vindice Lecis presente il suo nuovo libro "Il Visitatrore", preceduta dalla visita alla Fontana Grixoni e alle carceri Borgia - Venerdì 19 luglio alle 18.00 nel piazzale del Museo Archeologico Alle Clarisse appuntamento con "A cenma con la Storia...nuragica": visita teatralizzata, esposizioni e cena con piettanze ispirate all'età del bronzo - Nuovi orari Grotta San Michele: dal martedì alla domenica 10.00 - 13.00 e 15.00 - 18.00; chiesa Sant'Antioco di Bisarcio: dal martedì alla domenica 10.00 - 13.00 e 14.30 - 19.00

Fontana Grixoni

Con una quinta scenografia eretta nel 1881 per munificenza di Don Giuseppe Grixoni, su progetto del Pietrasanta, si chiuse anteriormente la fonte realizzata nel 1594 ad opera del Governatore spagnolo Don Giovanni di Castelvì, che fece incanalare le acque della sorgente di Minte Lizu.

La fontana in marmo bianco, conserva gli stemmi originali del Castelvì e dei Centelles de Oliva, feudatari del Monte Acuto, insieme alla lapide che ricorda la prima realizzazione.

Sono visitabili i sotterranei dell’antica fontana.