Il Centro Culturale di San Francesco
in evidenza Giovedì 25 marzo in occasione del DanteDì al Museo Archeologico "Alle Clarisse" si potrà assistere alla visita tematica teatralizzata del Museo sui versi di Danta tratti dalla Divina Commedia, obbligatoria la prenotazione - La Chiesa di Sant'Antioco di Bisarco e la Grotta San Michele sono visitabili dalle 10.00 alle 13.00 a dalle 14.00 alle 17.00 -
Stampa

 

 

Fu probabilmente inaugurata nel 1570 quale Chiesa del Convento dei Frati Minori Osservanti. La costruzione è in stile gotico aragonese coloniale, detto Montery.

Di notevole pregio d’altare in legno dipinto di verde e laminato in oro zecchino, che funge da retroaltare maggiore e ospita nelle nicchie le statue di Santi, frati e lo stesso San Francesco.

La costruzione del Convento fu iniziata dai Frati Minori Osservanti nel 1528 e completata in due fasi dopo il 1650 e primi dell’800. Divenuto sede del Seminario per la formazione dei frati destinati alle missioni estere, l’edificio fu requisito dall’esercito per l’effetto della Legge Rattazzi, e fu utilizzato come Magazzino Chimico della Sardegna.

Restaurato oggi ospita il Centro Culturale con il Centro Giovani, la Biblioteca Comunal e la sala conferenze.

Modulo richiesta sala conferenze