Chiesa della Beata Vergine delle Grazie
in evidenza Giovedì 11 luglio alle 21.00 lo spettacolo "Storie di Giorni dispari" di e con Paolo Rossi è stato spostato al chiostro del centro culturale San Francesco, prevendite presso la Biblioteca Comunale - Sabato 13 luglio in piazza Carlo Alberto l'Ass. Beata Vergine del Rimedio organizza la 2° ed de "La sagra della cipolla" con la gara canora "Ozieri In..Canto" - Giovedì 18 luglio alle 18.30 nelle antiche carceri Borgia Vindice Lecis presente il suo nuovo libro "Il Visitatrore", preceduta dalla visita alla Fontana Grixoni e alle carceri Borgia - Venerdì 19 luglio alle 18.00 nel piazzale del Museo Archeologico Alle Clarisse appuntamento con "A cenma con la Storia...nuragica": visita teatralizzata, esposizioni e cena con piettanze ispirate all'età del bronzo - Nuovi orari Grotta San Michele: dal martedì alla domenica 10.00 - 13.00 e 15.00 - 18.00; chiesa Sant'Antioco di Bisarcio: dal martedì alla domenica 10.00 - 13.00 e 14.30 - 19.00

Beata Vergine delle Grazie – sec. XVI

La chiesa della Vergine delle Grazie è una delle sei chiese mariane costruite ad Ozieri tra la fine del Quattrocento e la prima metà del Seicento.

Del nucleo originario oggi rimane la zona presbiteriale e le mura perimetrali, nel corso dei secoli l'edificio è stato modificato e parzialmente demolito in seguito all’occupazione militare: la navata centrale fu adibita ad alloggio del Comandante.

Non è stata coinvolta nelle manomissioni dei militari la volta a stella dell’abside. Nell'ultimo dopoguerra fu adibita a monastero di clausura delle Suore Benedettine MaterUnitatis.