Chiesa della Beata Vergine delle Grazie
in evidenza Giovedì 14 giugno alle 18.00 nella sala conferenze del Centro Culturale San Francesco Paola Gala presenta il suo libro"Sardegna, la mia isola i miei ricordi" - Sempre nella sala di San Francesco alle 18.00 Venerdì 15 presentazione del libro curato da Diego Satta "Tra il galles e la Sardegna. storia della famiglia Piercy" - Venerdì 15 alle 17,30 nella sala Consiliare del Comune di Ozieri la Consigliera comunale Maria Vittoria Pericu presenterà il progetto DiscoveEU - Da giovedì 14 giugno fino al 10 luglio al Museo Archeologico Alle Clarisse si svolgerà il laboratorio estivo ScarabocchiArte, rivolto ai bambini dai 6 ai 10 anni - E' stato pubblicato l'avviso pubblico per l’assunzione a tempo determinato – full time di un addetto alle pulizie presso l’Istituzione San Michele, le domande potranno essere presentate dal 21 al 29 giugno 2018 - PROROGATA: Al Museo Archeologico "Alle Clarisse" la mostra "Nuragici: un Territorio, un'Isola, il Mediterraneo" sarà visitabile fino al 13 giugno negli orari di apertura del Museo - :

Beata Vergine delle Grazie – sec. XVI

La chiesa della Vergine delle Grazie è una delle sei chiese mariane costruite ad Ozieri tra la fine del Quattrocento e la prima metà del Seicento.

Del nucleo originario oggi rimane la zona presbiteriale e le mura perimetrali, nel corso dei secoli l'edificio è stato modificato e parzialmente demolito in seguito all’occupazione militare: la navata centrale fu adibita ad alloggio del Comandante.

Non è stata coinvolta nelle manomissioni dei militari la volta a stella dell’abside. Nell'ultimo dopoguerra fu adibita a monastero di clausura delle Suore Benedettine MaterUnitatis.