Chiesa di San Francesco
in evidenza Venerdì 22 novembre a Palazzo Costi prendono il via le celebrazioni per il rinnovo del patto di gemellaggio con Fiorano Modenese e Maranello: alle 16.30 convegno "L’Italia delle origini (VI IV millennio a.C.): le culture di Fiorano e Ozieri"; alle 18.00 inaugurazione mostre "Migrantes per l'Europa" e "Maranello, Ferrari e la sua gente" visitabili fino al 30 novembre- Sabato 23 novembre alle 16.30 al Museo Archeologico "Alle Clarisse" cermonia di rinnovo del patto di gemellaggio - Sabato 23 novembre alle 17.00 nella Pinacoteca Cittadina "G. Altana" Tonino Oppes presenta il suo libro "Il ballo delle Janas" con l'esibizione delle allieve della palestra DanceOzieri Academy - Mercoledì 27 novembre nella sala ragazzi della Biblioteca Comunale Daniela Mele incontra i bambini per presentare il suo libro "Le avventure della scopa saggina" con laboratorio per la creazione di una scopa saggina - Fino al 1 dicembre nella Pinacoteca cittadina "G. Altana" sarà visitabile la Mostra "Mauerfall: il muro, la caduta e il dopo" - Orari invernali Grotta San Michele e chiesa Sant'Antioco di Bisarcio: dal martedì alla domenica 10.00 - 13.00 e 14.00 - 17.00

San Francesco – sec. XVI

La chiesa fu consacrata nel 1575. Nel 1691 l’annesso convento divenne sede del seminario regionale per i frati francescani destinati alle missioni. In seguito alle leggi ottocentesche di incameramento dei beni ecclesiastici da parte dello Stato, la chiesa e il convento furono trasformati in depositi militari.

L’utilizzo da parte dell’esercito ha comportato una trasformazione radicale dell’edificio, riaperto al culto solo dopo il 1936. All’interno si conserva ancora oggi il bellissimo altare ligneo, opera dell’ozierese Giacomo Camilla (XVIII sec.). Le pitture murali sono state realizzate negli anni ’80 del XX secolo dall’artista Eugenio Bardzkj e raffigurano episodi della vita del Santo.

San Francesco: aperta tutti i giorni 8.00-18.30. Domenica 8.00-12.00