Piazza Carlo Alberto
in evidenza Orari apertura invernali Chiesa romanica di Sant'Antioco di Bisarcio e Grotta San Michele: 10.00 - 16.00; Museo Archeologico "Alle Clarisse": martedì e giovedi 08.00- 14.00, mercoledì e venerdì 08.00 - 14.00; 14.30 - 18.00; sabato 08.00 - 14.00; 15.00 - 19.00 e domenica 09.00 - 13.00; 15.00 - 19.00
Stampa

 

Venerdì 10 settembre doppio appuntamento al Civico Museo Archeologico “Alle Clarisse. Alle 17.00 si parte con la presentazione del libro “Circolo Nuraghe 1980-2020. Diario di quarant’anni” del Circolo dei Sardi Nuraghe di Fiorano Modenese, curato da Mario Ledda con i giornalisti Guglielmo Leoni e Alberto Venturi. La pubblicazione ha ottenuto il patrocinio dell’Assessorato al Lavoro della Regione Emilia-Romagna, della F.A.S.I., dei comuni di Fiorano Modenese e Maranello.

“Come avevamo già fatto con ‘Culture in circolo a Fiorano e Maranello’ per raccontare i primi vent’anni di attività del Nuraghe, abbiamo scelto di ripetere l’esperienza riassumendo in un volume l’attività dei nostri primi quarant’anni, perché serva prima di tutto a noi del Circolo per ripercorrere il cammino svolto, che è stato quantitativamente e qualitativamente impegnativo.” Così il presidente Mario Ledda introduce il volume che si apre con i contributi del presidente F.A.S.I. Serafina Mascia, dell’assessore regionale Alessandra Zedda, dei sindaci di Fiorano Modenese Francesco Tosi e di Maranello Luigi Zironi.

Segue un album fotografico che ripercorre i primi 25 anni di vita, per poi proseguire con un diario cronologico, con schede di approfondimento per le iniziative di maggiore spessore.

Due appendici arricchiscono la pubblicazione: sono gli atti dei convegni svolti in occasione del 30° anniversario del Patto di Gemellaggio fra i comuni modenesi e i comuni sardi “Genti in movimento. Vecchi e nuovi processi migratori”, svoltosi a Maranello nel e “Il Neolitico a Fiorano e Ozieri” del 2019 a Ozieri.

“Il Nuraghe – aggiunge Ledda - è stato il primo circolo in Italia a promuovere il gemellaggio istituzionale fra comuni. Negli ultimi anni siamo diventati anche agorà per Fiorano, Maranello e il distretto ceramico: un luogo dove si crea, si produce e si ‘consuma’ cultura, collaborando con altre associazioni, pienamente inseriti nella comunità, riconoscibili ma non distanti. La denominazione ‘circolo culturale’ è così assolta nella sua accezione più ampia, riservano un impegno speciale per la cultura sarda e per la conoscenza della nostra regione”.

Alle 18.30 seguirà “Vezzi e merletti del ‘900 a Ozieri” durante il quale sarà inaugurato  il nuovo allestimento della sezione etnografica del Museo Archeologico, che sarà arricchita da nuove donazioni e nuova pannellistica .

Durante la serata si potrà assistere alla sfilata dei costumi tradizionali di Ozieri e l’esibizione del Coro Città di Ozieri. Per l’occasione sarà eccezionalmente presentato un abito femminile di Ozieri della fine dell’Ottocento.

L’evento si svolgerà secondo le  normative anti contagio da Covid19, pertanto sarà obbligatorio il green pass.

È gradita la prenotazione(tel. 079/7851052).

Stampa

 

 

Eventi Speciali

Ozieri 26/27 maggio 2018

 

Conferenza “Il toponimo “Ozieri”, un mistero che attraversa i millenni: dalle grotte di San Michele ai liberti di origine ebraica deportati in Sardegna

Con il prof. Massimo Pittau ed il dott. Cristiano Becciu

A cura della Fondazione La Speranza e il Lions Club Di Ozieri

sala conferenze dell’ex Asilo Infantile dietro Fontana Grixoni

VENERDÌ 25 MAGGIO H 18.00

 

 

Festa primaverile Sant’Antioco di Bisarcio

H.18.00 Santa messa

H.19.15 Concerto Corale Canepa di Sassari

A cura della Società Religiosa Sant’Antioco di Bisarcio e dell’Istituzione San Michele

SABATO 26 MAGGIO

 

Mostra “I Nuragici: un territorio, un’isola, il Mediterraneo”: un viaggio all’interno della Civiltà Nuragica attraverso pannelli, gigantografie, riproduzioni in scala ed in dimensioni reali delle più importanti architetture della civiltà Nuragica.

Museo Archeologico “Alle Clarisse

A cura del Comune di Ittireddu, del Comune di Ozieri e dell’Istituzione San Michele

SABATO 26 E DOMENICA 27 MAGGIO

 

 

Mostra fotografica “Fotografi Emergenti 2° edizione”: accomunati dalla passione per la fotografia, i fotografi emergenti esporranno le loro opere sui temi quali l’amore e la violenza, le tradizioni della nostra terra, l’ ambiente, i paesaggi marini

Pinacoteca Cittadina “G. Altana”

A cura del Circolo “Piccolo Principe”

Inaugurazione SABATO 26 H 17.00

SABATO 26 E DOMENICA 27 MAGGIO

 

C’era una volta Oz…ieri”: mostra fotografica sulla vita delle famiglie di Ozieri dei primi anni del ‘900

Palazzo Costi

A cura del dell’Istituzione San Michele

SABATO 26 E DOMENICA 27 MAGGIO

 

 

“Dipingiamo la Pinacoteca alla nostra Maniera”

Laboratorio di pittura dei bambini della 3° e 4°  della scuola elementare “Luigi Sotgia”

Pinacoteca Cittadina “Giuseppe  Altana”

A cura dell’Istituzione San Michele

SABATO 26 E DOMENICA 27 MAGGIO

 

 

Antichi Giochi a Cuzzolu: i bambini potranno partecipare ai giochi di strada nei vicoli del centro della Città

Antico Forno

A cura dell’Istituzione San Michele

SABATO 26 H. 17.00, DOMENICA 27 H.11.00 E H. 17.00

 

AbbanDONA un libro..non un cane: abbandona un libro in biblioteca fino al 25 maggio. Sabato e domenica troveranno un nuovo padrone grazie alla raccolta fondi a favore dell’Associazione Orme, che si occupa di favorire l’adozione di animali abbandonati e prevenirne l’abbandono

Centro Culturale San Francesco

A cura dell’Istituzione San Michele

SABATO 26 H. 17.00, DOMENICA 27 H.11.00 E H. 17.00

 

 

Concerto itinerante Banda Città di Ozieri

Con partenza da piazza Carlo Alberto

DOMENICA 26  H. 11.00

 

 

Mercato di Campagna Amica

A cura della Federazione Coldiretti Sardegna

Piazza Carlo Alberto

DOMENICA 26  H. 10.00

 

Passeggiata con gli  Amici a 4 zampe

A cura dell’Associazione Orme Onlus

Ritrovo in Piazza San Francesco e partenza per le vie del centro storico della Città.

Per info e prenotazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. cell. 3926121403

DOMENICA 26 H. 17.00

 

Esibizione itinerante del  “Coro Città di Ozieri”

Il percorso con partenza da Fontana Grixoni,  farà tappa presso la Cattedrale dell’Immacolata,  la Chiesa del Rosario, e  il Museo Archeologico “Alle Clarisse”

DOMENICA 26 ORE 19.00

 

Stampa

 

Anche quest’anno il Museo Archeologico “Alle Clarisse” aderisce alla giornata del FAMU Famiglie al Museo: l’evento nasce dall’idea di KidsArtTurism e il filo conduttore del 2019 è C’era una volta al Museo.

La giornata è dedicata ai bambini che visiteranno i musei ed entreranno così a conoscenza del grande racconto delle origini delle comunità e degli oggetti che vi vengono custoditi, in particolare nei piccoli musei come quello di Ozieri, che mantiene un legame stretto con il territorio e con la comunità.

Il 13 ottobre l’appuntamento è con tutta la famiglia per ritrarsi  assieme al museo per godere dell'arte di altri tempi, per scoprire il territorio e le sue tradizioni, per imparare divertendosi, per crescere confrontandosi con gli altri.

Il museo si trasformerà in uno spazio ricco di colori, voci, movimenti e  domande, in  un luogo in cui ascoltare delle storie, in cui giocare, creare, inventare.

Alle 11 e alle 16 al Museo di Ozieri si potrà partecipare al percorso didattico “I reperti raccontastorie”: nelle vetrine del Museo sono conservati tanti importanti reperti, uno di loro racconterà la sua storia e quella degli altri reperti, del periodo storico in cui è stato cerato.

Il museo sarà aperto dalle 10 alle 13 e dalle 15 fino alle 18. Per l’occasione il biglietto di ingresso al Museo Archeologico sarà ridotto a € 2,00 per i genitori/accompagnatori e per ragazzi sopra gli 11 anni, gratuito per i bambini fino ai 10 anni.

Per info e prenotazioni 0797851052

Stampa

 

FAMIGLIE ALLE GROTTE

TREKKING URBANO ALLA SCOPERTA DELLE GROTTE DI OZIERI

Domenica 5 novembre

 

Domenica 5 novembre gli operatori dell'Istituzione "San Michele" vi aspettano per  la seconda edizione dell’iniziativa “Famiglie alle grotte: trekking urbano alla scoperta delle grotte di Ozieri”.

I visitatori saranno condotti, attraverso un breve percorso di trekking urbano, alla scoperta delle grotte di Ozieri, situate nel colle dei Cappuccini.

Partendo dalla grotta di San Michele si proseguirà verso la grotta Mara e, per finire, si raggiungerà la grotta del Carmelo. Nel corso dell’escursione verranno illustrate le caratteristiche peculiari di questi monumenti naturali di grande importanza archeologica.

Saranno previsti due turni, domenica mattina, dalle ore 10:30 e domenica pomeriggio, dalle ore 15:00, entrambi con partenza dal piazzale dalla grotta San Michele.

Il percorso, della durata di circa due ore, è adatto alle famiglie con bambini.

Si consiglia di indossare abbigliamento comodo e scarpe sportive.

Per prendere parte all’escursione è obbligatoria la prenotazione, da effettuarsi contattando l’ufficio turistico della Grotta San Michele al numero 079 771131 (dal martedì alla domenica, dalle ore 10:00 alle ore 16:00 ) entro e non oltre sabato 4 novembre 2023..

Il contributo di partecipazione è di 5 euro a persona.

I bambini accompagnati da un adulto avranno diritto alla gratuità.

------

Per tutte le informazioni:

Sito web| www.welcometozieri.it

Email| Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Telefono| 079 771131

Cellulare| 377 374 6348

Stampa

 

Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo

F@Mu 2023 | Apriti Museo!

Ozieri - Museo Archeologico “Alle Clarisse”

Domenica 8 ottobre 2023

Domenica 8 ottobre al Museo Archeologico “Alle Clarisse” ritorna F@Mu, la “Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo”.

Vista la grande partecipazione ed entusiasmo degli anni precedenti l’Istituzione San Michele e l’Assessorato alla Cultura hanno rinnovato l’adesione anche per il 2023 all’evento Famiglie al Museo.

L’appuntamento è per domenica 8 ottobre al Museo Archeologico “Alle Clarisse”. Il titolo di questa edizione è  “Apriti Museo!”:: anche quest’anno si prosegue con il tema dell’ ACCOGLIENZA, dell’INCLUSIONE e dell’ACCESSIBILITÀ.

Apriti Museo ci permette di lanciarci in una nuova sfida: presentare alle famiglie che parteciperanno quest’anno alla manifestazione un luogo di cultura accessibile a tutti i bambini.

Ad aiutarci a trasmettere questi valori il testimonial dell’evento sarà Greg Heffley, il protagonista di Diario di una Schiappa, la serie best seller mondiale di Jeff Kinney che ha conquistato milioni di ragazze e ragazzi in tutto il mondo pubblicato in Italia dalla casa Editrice Il Castoro.

Greg è un ragazzino normale, come tanti, non ha superpoteri, non eccelle in nulla, non è forte, è sempre a disagio con chi è più forte e aggressivo di lui e proprio non ce la fa a capire gli adulti; è una “schiappa” appunto, ma un simpaticissimo e intelligente “antieroe”, che, nel bene e nel male, riesce a cavarsela sempre.  Le sue storie si propongono sempre come un antidoto contro ogni forma di bullismo ma senza alcuna retorica; da Greg i lettori imparano con le sue storie il valore dell’amicizia e l’importanza dell’accoglienza e dell’inclusione. E di essere ciò che si è!

Al Museo Archeologico “Alle Clarisse” sarà possibile partecipare ad una serie di laboratori ludico-didattici preceduti da una presentazione del museo pensata con un linguaggio semplificato che consente la comprensione anche ai più piccini. I laboratori saranno occasione di riflessione sui concetti della diversità, la loro comprensione e accettazione, attraverso giochi volti a favorire la conoscenza e l’inclusione.

La Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo F@Mu, che quest’anno celebra la decima edizione, è l’evento culturale dedicato ai bambini più importante in Italia per promuovere e facilitare l’incontro tra le Famiglie e i luoghi espositivi del nostro Paese. È nata con l’obiettivo di formare i bambini quali nuovi fruitori culturali e rendere i Musei e le loro proposte sempre più “family friendly” attraverso percorsi laboratoriali appositamente ideati che vedono la collaborazione di grandi e piccini.

L’evento ha una durata di circa due ore e si potrà prenotare un turno a scelta tra quello del mattino con inizio alle 10.30 e quello pomeridiano della 15,30. L’iniziativa è rivolta ai bambini e ragazzi dai 5 ai 12 anni con un costo di partecipazione di € 3,00.

La prenotazione è obbligatoria. Per info e prenotazioni 079 7851052

 

Pagina 12 di 53

center>